Inizio raccolta firme “l’acqua non si vende”

Da più di 15 anni, in questo paese, l’acqua viene gestita dalle SpA, che hanno come scopo i profitti, il governo con l’ultima legge accelera definitivamente  questo processo di privatizzazione, noi diciamo che l’acqua è un bene comune e deve tornare in mano al pubblico; ma non il pubblico vecchio che noi conosciamo, ma un pubblico partecipato delle comunità locale.

Marco Bersani.

Clicca quì per scaricare la versione A4 in PDF

Taggato con:
2 comments on “Inizio raccolta firme “l’acqua non si vende”
  1. edoardo Marabini ha detto:

    grazie ragazzi alla prima uscita abbiamo finito i moduli 220 firme grazie ancora …non lasciamo che decidano del nosto futuro senza sapere cosa vogliamo veramente…ci vediamo a san Girio…

    • edoardo Marabini ha detto:

      ragazzi dopo le serate di San Girio siamo a 543 firme raccolte sul territorio di Potenza Picena, ma non ci fermeremo qui stiamo organizzando altri banchetti sia per il centro storico che per Porto Potenza…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*